Costruzione di uno YA-10 prototipo dello A-10 partendo da kit Monogram scala 1/48


UPDATE 04-genn-2014
Ripresa in mano questa conversione dopo parecchi anni

Cosa c'è di nuovo?
BRUTTE NOTIZIE:
In tutti questi anni di stop non sono riuscito a trovare nessuna nuova foto o informazione di valore sullo YA-10A
LAVORI DA FARE:
VANI CARRELLI PRINCIPALI
Cercavo foto dettagliate dei vani carrelli principali sulle ali ma non ho trovato nulla, solo poche immagini delle gambe dei carrelli.
Volevo copiare la forma dei vani carrelli dal modello MATCHBOX scala 1/72 che riproduce uno Ya-10 ma non serve a nulla, nel kit Matchbox i  vani carrelli sono stati  fatti a caso.
VANO CARRELLO ANTERIORE
il vano carrello anteriore non è un problema, ho trovato una foto del prototipo in costruzione dove si vede perfettamente la forma del vano: da quel che vedo la forma è riproducibile senza problemi, altro discorso sarà fare il portellone del carrello che è di forma ONDULATA.
CARRELLO ANTERIORE DELLO F-105:
in tutti questi anni di stop il problema si è risolto, la ditta USA TAC SCALE DYNAMICS ha messo in commercio un set di carrelli in metallo scala 1/48.
FORMA A GOCCIA DELLE DUE CARENATURE CHE OSPITANO CARRELLO E RUOTE SULLE ALI:
in tutti questi anni di costruzione di Whatif ho imparato a gestire colle e plasticard, dare la forma a goccia alle due carenature non sarà impossibile come lo era all'inizio del progetto.
TETTUCCIO DI FORMA DIVERSA
anche qui ho inziato i lavori per cambiare profilo al tettuccio.
Dopo aver clonato i due pezzi del tettuccio con la resina oggi ho iniziato ad incollare spessori di plasticard per aumentare la forma della verticale del tettuccio.
 

 




La vasca dell'abitacolo orginale Monogram ha dei dettagli interssanti ma TUTTO è rovinato da un grave difetto: il fondo di quello che sarebbe il sedile è STAMPATO nella vasca... a questo punto se si vuole mettere su un sedile diverso è una TRAGEDIA: bisogna asportare il fondo del sedile dalla vasca 

Ho quindi dovuto asportare il fondo del sedile ed ho riempito i buchi creatisi con pannelli di plasticard
Nel primo prototipo dello YA-10A il sedile installato è quello che era montato sugli F-105 però modificato in diversi dettagli.
Come base per il mio sedile ho preso uno dei sedili presenti nella scatola dell'F-105D Monogram: nella scatola ci sono 2 (DUE) sediliquindi uno lo ho potuto usare senza problemi.
Il sedile è abbastanza carino: non è preciso ma almeno ricorda il sedile vero dell'F-105.
Per prima cosa ho segato via la parte posteriore del sedile che nel kit Monogram è sbagliata: il vero sedile dell'F-105 ha una struttura a scatola che ospitava il pilota con il paracadute.

Ho arretrato la parete posteriore del sedile e nel retro del sedile ho installato idue spessori e il cannone di espulsione.


Dal sedile originale avevo asportato le CINTURE, queste sono poi state incollate sulla nuova parete posteriore.

Alla fine ho lilmato le maniglie laterali originali presenti nel sedile dellìF-105, ho colorato sedile e vasca.


Poi dall'abitacolo sono passato alle carenature coi  vani carrello sotto le ali: nei primi due YA-10 questi sono COMPLETAMENTE DIFFERENTI dai vani degli A-10 successivi. Per prima cosa ho tolto i lanciatori di flares presenti nel kit Monogram poi ho stuccato la parte restante.

I piani verticali di coda sono differenti nelle pannellature ed hanno il bordo d'attacco inferiore ANGOLATO anzichè rotondeggiante come tutti i seguenti A-10A.
Ho tagliato la parte da eliminare ed ho poi profilato il bordo con del plasticard.
 

Ora si comincia con la parte difficile: gli A-10 moderni hanno l'attacco ala-fusoliera CARENATO: c'è una carenatura che collega la  parte terminale dell'ala dove questa si attacca alla fusoliera.
Per fare un YA-10 bisogna fare 2 cose, eliminare la carenatura ala-fusoliera e modificare l'ala.
Partiamo con la carenatura.

Pasticciando con un minitrapano e vari colpi di coltello alla fine è fatta: ecco le due carenature asportate dalla fusoliera, il lavoro mi è riuscito abbastanza pulito per fortuna.

Ho usato una maschera in carta per tracciare il profillo del buco poi  ho ritagliato una sagoma in plasticard che coprirà il buco nella fusoliera.


Limando opportunamente le due sagome di plasticard sono riuscito a farle entrare nei fori della fusoliera ottenenendo un fissaggio discreto.
Ho poi riempito le fessure  tra tappo in plasticard e fusoliera con pezzi di sprue.
Ultima fase la stuccatura e la successiva lisciatura dei pezzi aggiunti per farli diventare parte integrante della fusoliera.
 
Oltre  a questo, sui primi due prototipi erano assenti da sotto la fusoliera nella zona dove sono attaccate le ali due alette verticali.
Ho dovuto stuccare le carenature dove erano alloggiate queste due alette sui due lati della fusoliera




Continuano i lavori sulla fusoliera:
Via il CANNONE: i primi due YA-10 avevano un modesto VULCAN al posto del GAU-8 e la differenza si vede.

Ho poi stuccato tutti portelli, le aperture e le prese d''aria dell'A-10 in quanto i due YA-10 avevvao delle pannellature sul muso COMPLETAMENTE differenti. Non avevano nemmeno la scaletta di accesso per il pilota quindi ho chiuso tutti i pannelli sul muso dell'A-10.
Lasciato perdere per ora la fusoliera passiamo alle ALI
Prima ho inciso i pannelli sulle ali, poi  ho carteggiato  via una specie di carenatura o rinforzo che c'è nella parte superiore delle ali sugli A-10 di serie e pare assolutamente non esserci sul primo prototipo.
Sugli YA-10  non c'erano i lanciatori di flares che sugli A-10 di serie sono situati alla  fine delle due ali sul bordo piegato verso il basso.
Ho quindi limato via con una fresa le due carenatur, una per ala.
Sul prototipo YA-10 le ali sono più CORTE di alcuni centimetri.
Perciò per prima cosa ho tagliato le estremità alari piegate verso il basso poi ho tagliato la misura esatta di ala da eliminare. L'operazione va ovviamente ripetuta sulle due ali.
   


A questo punto si incollano i terminali alari piegati verso il baso dulle due ali e si stucca tutto.
Si è venuta a creare una fessura talmente grande che ho dovuto incollarci dentro delle strisce di plasticard.


Modifica OBBLIGATORIA della parte PEGGIORE del kit Monogram:
gli alettoni esterni alle estremità esterne sono stati FOLLEMENTE stampati con i FRENI AERODINAMICI  APERTI. Questi freni si vedono aperti solo durante la fase di atterraggio dell'aereo vero, nelle migliaia di fotodegli A-10 veri parcheggiati al suolo NON SI VEDE MAI l'aereo ocon i freni aperti.
Morale? bisogna lavorare parecchio per chiudere i freni.
Io ho iniziato staccando la parte centrale che andrà incollata dentro l'ala poi ho incollato i freni chiusi e li ho attaccati all'ala. ED HO SBAGLIATO perchè si è creata una mostruosa depressione nella parte inferiore di uno dei due alettoni e questo mi obbligherà a lavorare ancora sul pezzo per rimediare allo sbaglio.

Una volta che avrò corretto il problema degli aerofreni chiusi incollati male  dovrò allineare il bordo d'uscita dell'alettone alla nuova larghezza del terminale alare che è più corto.
Per ora ho fatto un esempio del lavoro da fare.
Ora iniziamo una parte molto impegnativa:
quando ho tolto la carenatura ala-fusoliera è saltato fuori che dall'ALA MANCA  la parte che andava ad incastrarsi nella carenatura sulla fusoliera.
Bisogna ricostruire questo pezzo mancante.
 




Ho incollato dei listelli quadrati di plasticard per ricostruire la parte di ala mancante.









Successivamente ho lisciato e livellato il plasticard aggiunto in modo da creare la parte di ala mancante.










Una volta finito l'ala modificata si incollerà alla perfezione alla fusoliera già modificata in precedenza.

Sempre sulle ali ho modificato l'ultimo pilone , il più esterno in quanto guardando le foto ho visto che il tipo sullo YA-10  è MOLTO più CORTO di quello montato sugli A-10 di serie.












Chi ha progettato L'A-10 Monogram ha aggiunto anche un'altra trovata:
 sotto le ali ci sono dei rilievi alti circa mezzo millimetro che servono da base per i piloni subalari,
accorciando il pilone ho dovuto anche carteggiare la parte finale del rilievo!
Sullo A-10 di serie, nell'ala tra il vano carrello e la fusoliera  c'è uno slat sempre aperto.
Sugli YA-10 non esisteva e l'ala aveva un profilo continuo.
Ho semplicemente montato il pezzo Monogram chiuso ed ho stuccato tutto.

Ho ERRONEAMENTE reso squadrata la parte superiore del vano carrello, forse non è proprio un vero errore ma mi pare che la vista anteriore del vano carrello sullo YA-10 fosse differente ma non capisco in cosa di preciso a parte i lavori elencati qui sotto.
resta un importante lavoro da fare: il vano dei carrelli sullo YA-10 è UN PO' PIU' GRANDE ed ha una forma a GOCCIA mentre sullo A-10 ha un prfilo allungato, oltre a questo IL CARRELLO PRINCIPALE è DIVERSO, i VANI CARRELLO sono diversi come forma dei PORTELLI. Forse solo le gomme sono le stesse tra A-10 ed YA-10....
Al momento sto cercando FOTO DETTAGLIATE DEI CARRELLI DELLO YA-10 ma in giro non si trova niente.
Oltre alle carenature sulle ali sullo YA-10 anche i motori avevano un attacco alla fusoliera semplificato.
Ho così iniziato le modifiche tagliando via le due carenaturine sulla parte superiore del gruppo motori
Sto ancora cercando di rifinire in maniera decente la giunzione tra la turbina frontale e la gondola motore perchè c'è uno scalino notevole tra i due pezzi e bisogna lavorare con cautela per non rovinare le alette sulla turbina.
Il MUSO e il TETTUCCIO  sono differenti:
il muso è più arrotondato.
Il windshield anteriore è più ALTO e di conseguenza anche il tettuccio è più alto.

Ho quindi creato delle copie in resina del tettuccio e del windshield originali.
Poi proverò a modificare i due pezzi in resina e da questi conto di ricavarne dei pezzi trasparenti col vacuform.
Vedremo come va  a finire!
IL CARRELLO ANTERIORE dello YA-10 è quello dello F-105 Thunderchief.

Sto cercando di trovare un carrello anteriore in metallo bianco ma è dura, non si trova nulla.

Se va male userò il carrello dello F-105 Monogram che ho qui ed avrò in casa  un F-105 IN VOLO... causa mancanza carrello.

altri lavori:
IL VANO CARRELLO ANTERIORE è DIVERSO nella FORMA e nei PORTELLI ma ho abbastanza documentazione per realizzare una versione decente di questo pezzo.
Ho tolto la canna del cannone GAU-8 e installerò la parte anteriore di un VULCAN tolta dal POD fornito coi Phantom della Monogram.